Grande Brigitte!

Da La Stampa.it del 7-10-08:

Brigitte Bardot contro Sarah Palin: "E’ una catastrofe ecologica"

L’attrice, ambientalista militante attacca la candidata repubblicana: "Pittbull con il rossetto? Non offenda, nessun cane è pericoloso come lei"

CARLA RESCHIA

bardotPer un’ambientalista senza compromessi come lei, che è riuscita a litigare con tutti, dai musulmani ai pellicciai, per difendere i suoi amici animali, dev’essere stato difficile non tanto decidersi a parlare quanto tacere fino a oggi. Ma infine Brigitte Bardot, il sex simbol francese che il mondo intero associa ai perduti Anni Sessanta e alla loro indimenticabile levità, ora votata a una terza età senza compromessi chirurgici e a una militanza severa, ha rotto gli indugi e ha scritto mediaticamente alla rivelazione della politica statunitense, Sarah Palin, una lettera aperta immediatamente rilanciata dalle agenzie francesi.

Che cosa potesse pensare una vegetariana di stretta osservanza di una cacciatrice d’alci confessa e irredenta non è difficile supporlo, e BB non è una promessa mancata della diplomazia. Se la governatrice dell’Alaska diventasse vice presidente degli Stati Uniti sarebbe, scrive senza mezzi termini, una «disgrazia per le donne» in tutto il mondo. Pertanto, le augura: «Spero che lei perda queste elezioni perché sarebbe una vittoria per il mondo».
Naturalmente non le sole alci hanno suscitato in Brigitte quel suo inimitabile broncio. «Negando le responsabilità dell’uomo nel surriscaldamento climatico – scrive – militando a favore del porto d’armi e al diritto di uccidere a tutto spiano, con tutte queste dichiarazioni frutto di una stupidità sconcertante, lei, signora, umilia il genere femminile e rappresenta una terribile minaccia, una vera catastrofe ecologica.

Nel mirino, ovviamente, lo sbandierato sostegno alle trivellazioni petrolifere in Alaska e il rifiuto di tutelare gli orsi polari, a grave rischio di estinzione per lo scioglimento dei ghiacci artici. «Questo», spiega, «mostra la sua totale mancanza di senso di responsabilità, la sua incapacità di proteggere o semplicemente rispettare la vita animale». Infine, la stoccata più tagliente, quella che solo una donna avrebbe saputo escogitare, altro che Obama e la sua discussa frase sui maiali con il rossetto. «Li conosco bene – scrive l’attrice – e le posso assicurare che lei non è un pitbull: nessun cane, nessun animale è pericoloso come lei».
Firmato e sottoscritto dalla donna che, buttando alle spalle ogni frivolezza, nel 1986 ha costituito la Fondazione Brigitte Bardot per il Benessere e la Protezione degli Animali, finanziandola con tre milioni di franchi raccolti vendendo all’asta gioielli e oggetti personali.purplepaw

04-09-08

9 pensieri su “Grande Brigitte!

  1. Gran donna la B.B…e grande attrice, mi è rimasto nel cuore “Il riposo del guerriero” con Robert Hossein.

    Mi hai fatto un grande piacere, passando a vedere i contatori…grazie, grazie, grazie!
    Fra 3 gg è il compleanno della Pepperina, sicuramente me ne dimenticherò, per cui sei ufficialmente incaricata di porgerle i migliori auguri da parte mia^^

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...