Nutri la Cagna – Seconda e Ultima Parte

Se vi siete chiesti quale fosse il senso del post precedente, vi dico che, oltre a volervi far conoscere uno stralcio di uno dei capitoli più esilaranti del libro di Bourdain, era per comunicare altresì che, da poco più di un mese, anche la nostra umana ha una cagna da nutrire. Non una cagna con quattro zampe e la coda, per nostra fortuna, ma una massa informe da nutrire con farina e acqua. Non pesante e invadente come quello di Adam Vero-Cognome-Sconosciuto, il fabbisogno dell’umana di pane e lievitati non è ancora pari a quello di un ristorante, ma comunque una massa informe, tutta molliccia e bollicinosa come un blob inquietante.

lievito madre

Sia chiaro, la nostra umana è tutt’altro che una vergogna di essere umano, di sicuro non è un caso da manicomio (oddio… forse!), è in possesso di documenti, istruzione ed educazione, grazie al cielo si lava e non si caccia nei guai, però c’ha ‘sta cosa disgustosa che cura come un pupo, la nutre, la coccola, la guarda crescere e, di tanto in tanto, ne stacca un pezzo per farci una pagnotta, delle brioches, o qualche altra leccornia (per sé e per qualche fortunato conoscente, di certo non per noi, sgrunt!).

Poltiglie putride e marcescenti ancora non se ne vedono in giro per casa, non si è ancora spinta molto in là con le sperimentazioni estreme, e infatti non si può dire ancora che riesca a fare delle magie come Adam Vero-Cognome-Sconosciuto, ma ha già avuto le sue belle soddisfazioni, come lo sfilatino di pane semi-integrale

sfilatino semi-integrale

le ciabattine di pane-pizza

ciabattine di pane-pizza

la pagnotta alle olive

pane alle olive

e queste fragranti brioches farcite di marmellata o nutella

briochesInsomma, da un po’ di tempo ci tocca fare i conti con questa nuova usanza maniacale che si è impossessata della bipede… e sia! Purché non accada che, per nutrire la cagna, si dimentichi di nutrire NOI!!!greenpaw

13-03-08

Annunci

10 thoughts on “Nutri la Cagna – Seconda e Ultima Parte

  1. Ciao!
    Puoi tornare a vedere la pps, l’ho sistemata, ma l’ho caricata su Alice, perché preferisco su Altervista conservarmi lo spazio.
    Strano, però, che il file che oggi avevo caricato su Alice non funzionasse, mentre ora sì…mistero^^

  2. Ciao Fiamma, grazie! Sì, sono davvero soddisfatta, sia della “creatura” che delle cose che sono riuscita a farci. Ma tu non le avevi già viste su CIS? Perché tanto lo sai che il merito è tutto vostro… mai mi sarebbe venuto in mente di fare queste cose senza di voi!!! 😉

    Ciao mammamatta! OK, allora ripasso appena ho un minuto!

  3. brioche… brioche calde a colazione… anche a merenda… con marmellate.. nutella… anche la crema non è male.. sai che m’importa del posto precedente… sto già pregustando la colazione di domani!!

  4. Miaooo^^^ mi fa tantissimo piacere che tu divulghi la pps…è troppo carina (me l’ha mandata mio marito dall’ufficio…e poi lui dice che lavora muahahah^^^)
    Baciotti baciotti

  5. Trattasi di fermenti lattici. Un tempo anche Stellalpina fu presa da questa passione. Comunque non devi preoccuparti Minnuccia. Gli umani sono e saranno sempre strani. Ogni tanto si lasciano prendere la mano da strane manie. L’importante è, che alla fine, noi siamo, e saremo sempre più importanti di tutto.
    (Giorgio gattone nero di Prato)

  6. Cavolicchi!!! Ogni volta che entro qui, mi passano sotto gli occhi quei panini e quelle brioches…meno male che sto già mangiando…stringhe di liquerizia e prima due tost^^

    Io dovrei dire a mia figlia che le pulci possono tossire solo quando glielo dice la mamma??? In casa mia la pulce sono io^^^^^^^^^
    E, comunque, se glielo dicessi, le spiattellerei pure che me l’hai suggerito tu…per legittima difesa^^

    p.s. hai apprezzato il fatto che non ti ho nominata? Non è un meme, comunque, ma un premio…e avrei voluto assegnartelo.
    Ciao, tesora…Il Nostro è già oltre oceano, beato lui…

  7. quei cornetti sembrano parlare….e dicono MANGIAMI….mmmm io adoro i cornetti di primo mattino, accompagnati da un buon cappuccino mi danno la carica giusta x affrontare una frenetica giornata.
    COMPLIMENTI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...