Pane, e non solo…

L’ha fatto. Anche la nostra bipede si è lasciata travolgere dall’ultima passione culinaria. Resa infetta dalle amiche che già ne hanno una, non ha saputo resistere alla tentazione di comprare una MACCHINA PER FARE IL PANE panettiere

Già prima, ogni tanto, il pane lo faceva a mano ma, a parte la fatica di fare l’impasto, non sempre il risultato la soddisfaceva pienamente. La prima volta che seppe dell’esistenza di quest’apparecchiatura risale ad alcuni anni fa, quando ne sentì parlare da una sua amica inglese trapiantata in Italia da lungo tempo. Questa la comprava quando tornava in Inghilterra, perché a quel tempo le macchine in vendita da noi avevano prezzi proibitivi. Poi, come tutte le cose tecnologiche, per qualche astrusa legge di mercato che non ho voglia di capire, i prezzi si sono drasticamente abbassati ed è scoppiata la moda della macchina del pane anche qui da noi.

Ciononostante, la bipede continuava a nutrire delle perplessità. Si chiedeva che pane potrà mai fare una macchina che impasta, lievita e cuoce tutto insieme. Un pan carré? Mah, senza nulla togliere, ma insomma, non è proprio il massimo! E invece, le altre amiche pioniere a convincerla che no, non è vero! Anche se la forma ricorda quella del pan carré, il pane può venire anche con la crosticina. Dipende dalla farina, dal tipo di cottura, dal grado di doratura… insomma, un bel giorno ha trovato un’offerta in un negozio, et voilà! si è ripresentata a casa con questo catafalco nuovo da sistemare sul piano di lavoro in cucina.

I risultati non hanno deluso le aspettative. Il pane che fa è veramente buono, e in più la bipede ha scoperto che in commercio si possono trovare anche pacchi di farine già miscelate con incluso pure il lievito per fare il pane ai cereali, ai semi di girasole, nero integrale… una vera delizia! E la cosa veramente fantastica è che puoi mettere tutti gli ingredienti, per esempio, la sera prima di andare a dormire, regolare il timer e, all’ora prestabilita quella si mette in funzione e quando ti svegli trovi la casa profumata di pane, e il pane fresco e fragrante appena sfornato!

E poi ci si possono fare anche altre cose, persino la marmellata! Oggi, per esempio, la bipede ha voluto fare il pan brioche dolce con l’uvetta. Come sempre, ha infilato dentro gli ingredienti, ha selezionato il programma e ha premuto START. Ecco cosa ne è venuto fuori

pan brioche con uvettaBello vero? E stando a quanto dice l’umana, anche buono! Se avete anche voi una macchina per fare il pane e volete cimentarvi, gli ingredienti sono questi:

250 g. di farina 00
250 g. di farina Manitoba
300 ml. di latte
2 rossi d’uovo
1 cucchiaino di miele
40 g. di zucchero
70 g. di burro
1 tazzina da caffé di uvetta passa
10 g. di lievito di birra
4 g. di lievito per dolci
6 g. di sale

Mettete tutti gli ingredienti (tranne l’uvetta) nella macchina per il pane nell’ordine indicato sul libretto d’istruzioni e impostate il programma normale con doratura media. Al segnale acustico, aggiungete l’uvetta.

La nostra umana ringrazia sentitamente la zia Giuly per la ricetta, mentre noi ci chiediamo: ma inventeranno mai una macchina per fare i crocchi in casa? e, se l’inventeranno, la nostra umana la comprerà per noi??? bluepaw

Annunci

8 thoughts on “Pane, e non solo…

  1. UUUUHHH che voglia di mangiarmi quelle belle fette… anche Nocciolina ed Ado sarebbero contenti..eheheh…
    Grazie x essere sempre splendida , è bello sapere che ci sono ancora persone “UMANE nel cuore” …
    Un abbraccio a te e fusa x la tua combriccola.. a presto ^__^

  2. @ Stellalpina: bravissima IO??? Noooo, bravissima la macchina che fa tutto da sola! Io devo solo buttar dentro gl’ingredienti, come si buttano i panni sporchi nella lavatrice. Anzi, è pure più facile, perchè non devi separare i bianchi dai colorati!!! ;-D

  3. Ciao!!!
    E’ un bel po che non passavo da queste parti,
    ma è stato così per tutti gli amici bloggher.
    Comunque non mi dimentico :-))

    Un grosso bacione e a presto!

    Cicciuzzo

  4. mmm sembra appetitoso il pane con l’uvetta!! 😀

    ps anche se non c’entra.. per la lavatrice io mischio tutto, bianchi neri e colorati e poi ci metto l’acchiappacolore della Grey (ops.. pubblicità!) e il bucato viene benissimo!! una volta ero un’esperta in bucati grigini, rosini, azzurrini.. adesso ho risolto 😉
    bacione
    Annina

  5. Wow che bell’aspetto…mamma e poi vederle a quest’ora mentre sono ancora in ufficio mi prende fameeeee! La ricetta è segnata!
    Bacione e fusette da Butch e Tay

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...