Pepper prigioniera

Alex: AHAHAH, povera Pepper! Rinchiusa nel bagno come una prigioniera!

Pepper sul davanzale del bagno

Pepper: Guarda che non c’è proprio niente da ridere… avrei voluto vedere te, rinchiuso per 5 ORE là dentro, di notte e tutto solo!

Alex: Bé, ma che vuoi? Tu ti vai nascondendo negli angoletti… lo sai che la nostra umana, prima di chiudere la porta, si dà sempre un’occhiata intorno per vedere se siamo usciti. Ovvio che, se non ti vede, spegne la luce e ti lascia chiusa là dentro. Stupida tu, primo perché ti rendi invisibile, e secondo perché non ti fai sentire dopo che ti ha rinchiusa… niente, non un miagolio, una grattatina alla porta… che ne può sapere l’umana che sei rimasta chiusa dentro???

Pepper: Vabbé, magari non se ne accorge subito, ma dopo non lo vede che non me ne vado in giro, che non sto da nessuna parte?

Alex: Di solito lo vedrebbe… dai, che se n’è sempre accorta quando qualche volta sei rimasta rinchiusa nella stanza degli armadi o in qualche mobile. Stavolta non t’ha detto bene perché è andata a dormire. Del resto lo sai, no? che i due momenti peggiori per rimanere chiusi da qualche parte è la mattina quando se ne va al lavoro, e la notte quando va a letto. Se succede e non se ne accorge, ti devi rassegnare a restare prigioniera per un bel po’ di ore. Per questo devi farti sentire, sennò te saluto!!!
E comunque, non puoi neanche lamentarti più di tanto… sei stata fortunata che quando ti sei finalmente decisa a dare una miagolata stamattina alle 5, lei t’abbia sentito. Col sonno pesante che ha, è un miracolo che si sia svegliata e alzata per liberarti. Poteva andarti molto peggio… potevi restarci chiusa fino alle 7!

Alex e Pepper sul davanzale del bagno

Pepper: Doveva guardare meglio prima di uscire… doveva controllare dietro il water, dietro il bidet. D’accordo che sono piccola, ma se m’avesse cercata se ne sarebbe accorta che stavo ancora dentro. No no e poi no… è stata leggera e superficiale!!!

Alex: Forse aveva solo sonno e voleva andare a dormire…

Pepper: Questo non la giustifica… doveva guardare meglio, PUNTO!

Alex: Vabbé, però poi s’è dispiaciuta. T’ha chiesto scusa un milione di volte, t’ha accarezzata, t’ha coccolata. Dai, che la tua parte di attenzioni l’hai avuta, e pure abbondante. L’hai visto poi che stamattina, prima di uscire, non vedendoti è venuta a cercarti, è pure risalita al piano di sopra e s’è messa tranquilla solo quando ha visto che te ne andavi a spasso. Adesso l’ha imparata la lezione, quanto vuoi tenerle ancora il muso?

Pepper: Almeno fino all’ora della pappa, poi… si vedrà!

Alex: Ma dai, smettila adesso! E poi, ti sei anche vendicata no? Mi pare che quella cacchina che le hai fatto ritrovare sul pavimento del bagno stamattina sia stata una punizione più che sufficiente…

Pepper: Bé, era il minimo! E del resto, se mi scappava, che dovevo fare? Mica potevo crepare?

Alex: No, certo, ma almeno potevi provare a farla nel water, giacché c’eri!!!

Pepper: AHAHAH, spiritosone! Che si stesse attenta l’umana, che se ci riprova, altro che nel water… nel lavabo gliela faccio ritrovare, giuro! bluepaw

Annunci

7 thoughts on “Pepper prigioniera

  1. Ma povera Pepperina, che avventura terribile ;( Ma almeno sarai riuscita a esplorare a fondo una stanza probita, con tanti bei flaconcini e scatolette da far rotolare sul pavimento!
    Ieri la tua quasi omonima Pepe è rimasta chiusa fuori casa per tutto il pomeriggio. La nostra umana ci aveva probito di uscire, dato che doveva assentarsi per un po’ e lei niente, è scappata come un fulmine!
    Però al ritorno della nostra umana, invece di accoglierla con sollievo come avremmo fatto Olivia e io gliene ha urlate di tutti i colori.
    Tanti bacetti consolatori dal tuo ammiratore
    Zip

  2. Che mici splendidi!!

    A nome dei ragazzi ti ringrazio di cuore per la partecipazione a quello che sta accadendo.

    E’ un momento duro e loro hanno tanto bisogno del supporto di tutti, basta
    davvero poco per aiutarli concretamente, incoraggiamenti, proposte,
    suggerimenti, anche solo una battuta… qualsiasi cosa pur di non lasciarli
    soli… :)Un abbraccio grande dai ragazzi di
    stazione milano

    UNAERICA

  3. Povera Pepper, stavolta devo darti ragione, a me papà una volta m’ha lasciato chiuso solo soletto nello sgabuzzino al buio!!! Meno male che poi mamma, alzandosi circa due ore dopo di lui, ha notato che non c’ero da nessuna parte e ha provato a guardar dentro lo sgabuzzino. Ma guarda te! Ed io che ero lì buono buono ad aspettare. Perché poi non mi faccio prendere dalla paura, però che nervi!
    Hai fatto bene, una bella cacchetta è quella che ci vuole per farsi valere!

  4. Bè, consoliamoci…
    tutto bene quel che finisce bene no!? 🙂
    Certo che …cinque ore in bagno non è il massimo del godimento ..:S ma siccome so come tratti le tue “bestioline”, niente denuncia 🙂
    Un abbraccio e buona domenica
    😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...