Di cioccolata, farfalle e insetti alati vari

Alex è davvero incontenibile, ha una bocca che non si ferma davanti a niente, ma proprio NIENTE!!!

Sere fa l’umana stava guardando la TV al piano di sopra. Ad un certo punto, viene presa da un attacco di gola feroce. Fa mente locale sulle golosità che ci sono in casa, e va al piano di sotto ad aprire il congelatore per prendere un cono gelato (e poi si chiede come mai ha preso così tanti chili, la vacca!). Lo scarta e, slurpazzandologelato, torna al piano di sopra per finirselo mentre guarda il film, non accorgendosi di un piccolo frammento di cioccolata che era caduto per terra.

Il film termina, lei torna al piano di sotto per darci i crocchi della buonanotte e spegnere le luci, e vede una macchiolina marrone sul pavimento. Capisce che poteva essere un frammento di cioccolata sciolto e va a prendere uno straccio per ripulirlo ma, quando torna nel salone, trova che Alex aveva già provveduto a sleccazzare via ogni traccia e la fissa con uno sguardo che voleva dire "non è che se ne potrebbe avere ancora?" Gatto ingordo…

Un paio di giorni fa: l’umana era qui al pc che leggeva la posta mail e frizzicazzi vari, quando ad un certo punto vede Alex entrare nella stanza con qualcosa che gli spuntava dalla bocca.

"Alex, cos’hai in bocca?" gli chiede cercando di afferrarlo, ma lui, velocissimo, le sguiscia dalle mani. "Alex, fammi vedere subito cos’hai in bocca!" esclama un po’ preoccupata e desiderosa di fargli pressione con le dita sulle guance per costringerlo ad aprire le fauci ma, vedendo che lui continuava a sfuggirle, decide di passare alla tattica psicologica. Lo lascia in pace e torna al pc, continuando però a controllarlo con la coda dell’occhio e, a quel punto lui, sentendosi finalmente tranquillo, deposita a terra la sua preda: una farfalla! Non una falena, ma una vera e propria farfalla e quello che l’umana gli vedeva fuoriuscire dalla bocca era il lembo di un’ala.

Lei fa per avvicinarsi per prendere la farfalla e restituirle la libertà, ma Alex è più veloce a riprendersela in bocca e portarla da un’altra parte, lontana da quella rompiscatole che voleva togliergli tutto il divertimento. A quel punto anch’io mi unisco al gioco e insieme osserviamo la farfalla che si gira in tondo sul pavimento e inutilmente dimena le ali per riprendere il volo. Noi con le zampette continuiamo a darle il tormento, ma l’umana sopraggiunge con passo felpato e ZAC! ci porta via il trastullo e fuori al terrazzo lo lancia in aria. "Mamy! sei una stupida idiota!!! Quanto lontano credi che sarà potuta andare in quelle condizioni??? non era meglio se ci lasciavi finire il lavoro?!?" (da Al Micione e la sua banda di gangster cats)gun-bandana

Oggi: l’umana rivede Alex andare in giro con qualcosa che gli spunta dalla bocca. Evita il tentativo di toglierglielo perché ormai ha capito che lui è più veloce, allora se ne sta da un lato ad osservarlo e, quando lui depone la cosa a terra, vede che è un orribile insetto volante, qualcosa di molto simile a una formica gigante con le ali. Si avvicina per accertarsi che non abbia pungiglioni e, quando vede che è sicuro, troppo schifata per prenderlo con le mani e buttarlo di fuori, lo lascia dicendo ad Alex "diavolo! anche tu è giusto che ti diverta un po’!"

Mi unisco al gioco e insieme lo tormentiamo e lo sbatacchiamo sul pavimento ma, quando Alex è stufo di giocare, lo prende in bocca, gli dà una masticatina e lo INGOIA!!! KEKKIIIFOOOO!!!!!!!!!blet L’umana assiste inorridita alla scena gridando "Alex, noooooo!!! ma che te lo sei mangiato?!? Che schifoso che sei…"

Schifoso ed egoista, adesso che stavo cominciando a divertirmi pure io!!! purplepaw

Annunci

5 thoughts on “Di cioccolata, farfalle e insetti alati vari

  1. Che gli umani non capiscono niente è ormai arcertato da tanto tempo. Pensa che in questi giorni ho acchiappato due passerotti di primo volo. Ho fatto l’errore di portarli in per giocarci un po. E’ vero che si sciupano subito, devo ammettere che sono giocattoli fragili, però divertenti, finchè durano. Non di dico la reazione di quello scioccone del G Giuseppe. Mi ha agguantato per il collo e me li ha fatti posare tutte due le volte. Ci sono rimasto male anche perchè è stato un po’ rude tanto che ancora il collo mi fa male. Ma la colpa è mia. Quelli sono giocattoli che è bene giocare fuori casa, ma io che sono di memoria corta faccio sempre lo stesso errore e li porto in casa. E comunque devo dire che questi umani a volte hanno un comportamento incomprensibile. Che vuoi farci. Ci vuole un po’ di pazienza. Sono come bambini che non sanno dosare le loro emozioni. Un MIOUUU Frauuu per Alex e Pepper. Ossequiffruuu a MInnie
    Giorgio (Gattone nero di Prato)

  2. hai ragione, ho accudito come ben sai i gatti della mia amica per qualche giorno e mi hanno portato in dono di ringraziamento un topo. Lo so che dovevo essere super entusiasta di tale onore, ma mi ha fatto uno schifo incredibile!!! Al mio cane piace tanto il dolce e devo sempre stare attenta che nn lo mangi… però fortunatamente odiala cioccolata 😉
    Maluna

  3. Embè? Falene, cavallette, persino lucertoline…..è normale no???
    P.S. io la gabbo quasi sempre la mia umana quando tenta di togliermi le prede dalle fauci o dagli artigli..
    Hua..hua…hua….
    Reyal

  4. Ma Alex, le prede non si mangiano, noi ci giochiamo finché funzionano e poi li nascondiamo nei posti dove la nostra umana urla di più quando li trova! Preferiamo mangiare i nostri crocchi o le altre cose buone.
    Alex, prova anche tu a mettere un insetto versione elicottero nel bicchiere della tua umana, vedrai come ti diverti!!
    Tante leccatine affettuose a Minnie e Pepper e un azzampo fraterno dal tuo Zip

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...