Una firma contro il massacro

Una firma contro il massacro

Vi ricordate il nostro post sul massacro dei cani rumeni? Oggi, per un puro caso, abbiamo scoperto che è in corso una raccolta di firme online indirizzata al presidente della Romania perché faccia cessare questo abominio.

E’ un piccolo gesto, che però potrebbe rivelarsi molto significativo, se a firmare si è in tanti e da ogni parte del mondo. Perciò, unitevi anche voi alla protesta, perchè ci si renda finalmente conto che esistono altri mezzi, e non la morte, per contenere il fenomeno del randagismo.

Per favore, firmate e divulgate l’iniziativa. Per andare sulla petizione cliccate qui. I cani e i gatti rumeni ve ne saranno grati, per tutto il tempo che sarà così loro concesso di vivere!

Annunci

8 thoughts on “Una firma contro il massacro

  1. La nostra umana ha firmato, ci ha raccontato che è un paese poverissimo, dove nessuno ha il diritto di vivere, se non pochissime persone che hanno il potere.
    Non so che cosa voglia dire, ma ho capito che, pur lamentandoci sempre, siamo fortunati a vivere nel nostro paese.
    Grazie dell’apprezzamento per la mia ultimissima prova di furbizia. Lo so che voi non mi prendete mai in giro.
    Bacetti a Minnie e Pepper, una stretta di zampa a Alex anche da parte delle mie sorelle e del cugino.
    Il vostro fedelissimo ammiratore
    Zip

  2. Cara, cara Minpepp… che cosa buffa: oggi ti ho pensato, e tu ti sei materializzata sul blog… ^_____^

    Vorrei dirti di stare serena… capisco la tua inquietudine… capisco COSA vuoi dire… e per queste paure che VOGLIO continuare a credere nella dvulgazione, nell’informazione, nel battersi per far sapere a tutti quello che succede… esattamente come fai tu per tutte le piccole creature che insancabilmente continui a sostenere facendo appelli, non stancandoti MAI di tenere alta la bandiera, di sollevare una voce fuori dal coro… QUESTO, io credo, sia l’unico modo, l’unico strumento davvero efficace che abbiamo per tentare di far sì che certi orrori, non dico che spariscano, ma perlomeno siano messi a fuoco da più persone, che come un’enorme catena umana si passi parola, finchè verrà un giorno che, abituati a ESSERE ATTENTI, ci trovere non a dover risolvere, ma a PREVENIRE…

    con affetto, alla più combattiva delle “pasionarie” feline

    Avanti così, MinPepp… Avanti TUTTA…

    e ‘mo… iamme e firma’… ;))

  3. Purtroppo il mondo sa benissimo quello che succede in Romania. Ma al mondo non interessa assolutamente che ogni giorno almeno 100 cani vengano massacrati nel modo più brutale. Se avete abbastanza fegato andate sul sito http://www.canibucarest.it.
    Il giorno 17 luglio altri 5 cani lasceranno per sempre la Romania, alla volta della Svezia, dove già hanno trovato una casa. Due gatti arriveranno a Bologna e la loro vita sarà salva.
    E gli altri?
    klem

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...