Requiem per un’ampolla brucia-olio

Requiem per un’ampolla brucia-olio

Alex ieri sera l’ha combinata veramente grossa, e Minnie ed io abbiamo seriamente temuto (sperato?) che ce lo saremmo tolto dai piedi per sempre. Sul tavolino basso davanti al divano c’era un vaso con un mazzo di rose. Mamy lo sa che deve tenere i fiori fuori dalla portata del mostro, perché altrimenti lui non resiste alla tentazione di andarsi a smangiucchiare foglie e petali. E infatti, la notte e quando lei non è in casa, lo mette su una mensola alta, ma quando sta a casa, pensa che tanto non può succedere nulla perché c’è lei… ILLUSA!!! Infatti ieri sera, mentre lei era in veranda a pulire una delle nostre cassettine, ad un certo punto ha sentito CRASH… PLIN! PLIN! (che non c’entra nulla con l’acqua minerale) E’ arrivata di corsa, ma ormai il danno era fatto: Alex era salito sul tavolino per andare a battezzare le rose, e con la sua andatura da elefante zoppo, ha fatto precipitare in terra una bellissima ampolla brucia-olio in vetro soffiato. Era un oggetto delicatissimo e molto elegante, sia spento che acceso: una sfera sopra uno stelo lungo e sottilissimo. Aveva 10 anni, a mamy gliel’avevano regalato in occasione di un compleanno. Era sopravvissuta sia all’arrivo di Minnie che mio, e per qualche mese anche di quel devastatore, ma ieri, alla fine, ha esalato l’ultimo respiro… sigh!

Mamy ha trattenuto a stento le lacrimecry1, e per sua fortuna, Alex era andato a nascondersi sotto al letto, ed è rimasto ben alla larga dall’ira funesta della nostra mamy che, rassegnata, ha potuto solo raccogliere i cocci e aspirare i frantumi più minuscoli, rallegrandosi del fatto che almeno non c’era l’olio. Oddio, una pacca sul prosciutto Alex se l’è beccata comunque, quando si è deciso a venir fuori, ma è stata una ben magra consolazione!

Però mamy, pure tu, certo che sei proprio una boccalona… lo sai quanto è animale quell’animale… e lascia i fiori sulla mensola, o se proprio vuoi metterli sul tavolino, togli di torno tutte le cose più fragili a cui tieni, no? Possibile che non l’hai ancora capito che ti sei presa in casa Alexilflaggelloddiddio© (*)???

Evvabè, ormai quel che è fatto è fatto… la tua bella ampolla riposa in pace nel sacchetto dell’immondizia, in attesa di sepoltura nel cassonetto dei rifiuti (di vetro riciclabile)… requiescat in pace!rip Per la bella ampolla che non c’è più, una prece…

(*) Copyright by donacip, eh! eh!

Annunci

8 thoughts on “Requiem per un’ampolla brucia-olio

  1. 😀 Povera mamy, ci credo che si è messa a piangere…io ormai ho rinunciato..anzi diciamo meglio mia sorella ha rinunciato a tenere lampade,vasi e affini sui mobili. Diciamo che Tay ama molto buttare giù le cose dall’alto per vedere che effetto fa?!? Eheh un bacione piccole bimbe sono tanto felice che Minnie stia meglio! Coccole e grattini a go-go…e una piccola pacchera ad Alex!
    Zia Annalisa e tribù

  2. ..è stagione di graaandi danni pure qua!! solo che in tre si coprono a vicenda, facce da gnorri, il colpevole non si trova quasi mai:-)))
    Mafia felina!!
    Miao a tutti, Myr

  3. Ciao ..
    Per ragioni pratiche -spero tu possa capirmi ^^- non posso scrivere un commento personale a tutti, ma vorrei farti semplicemente sapere che ….. sono tornata.
    Un abbraccio enorme

  4. Allora Alex è stato ribattezzato Attila? poverino! ma dai… lui che ne sapeva che quel vaso Ti piaceva così tanto!

    cmq ci spiace x il vaso … è che noi gatti nn resistiamo a fare le acrobazie e ogni tanto capita ke…
    CRASH!!!!! ma anche noi ci spaventiamo e scappiamo perchè un pò ci vergogniamo di aver fatto danno! siamo sicuri ke Alex vedendoTi così triste si sarà dispiaciuto e la prossima volta starà
    più attento.

    Mioaw mioaw

    =^..^=
    I Gatti di Pescara

  5. 😐 povera, ti capisco..pensa che i miei”piccoli” amano rincorrersi in solotto e oramai godono del “riposo eterno” 3 quadri, due soprammobili e alcune ciotole..:D dopo l’iniziale arrabbiatura non si può non perdonarli.ehehehe

  6. non so perchè ma alex mi ricorda tanto botolo…..comunque riferendomi al comm che mi hai lasciato..se ci sono dei problemi veri(ricordi anche io diedi a botolo i fiori di bach) è un discorso ma spesso gli animali diventano nevrotici per colpa nostra.Per esempio il discorso non vale per i gatti che hanno un temperamento molto più indipendente,non puoi prendere un cane e lasciarso solo,chiuso in casa per 8 o 9 ore….sicuramente ne farai un isterico,non credi’? un bacione a tutta la truppa e consolati….,non sei sola..:))) un abbraccione!! cinzia

  7. ma dai la mia foto NOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!
    che te pozzino…..cmq mi hai fatto veramente ridere e …che rimanga tra noi ‘sta cosa di “donacip”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...