Una splendida giornata

Una splendida giornata


Allora, eccoci qua finalmente a raccontarvi quello che abbiamo sentito dire dai nostri umani sul raduno che hanno fatto domenica scorsa. Innanzitutto va detto che sono stati assistiti da un tempo stupendo: sole, cielo sereno, caldo… la situazione ideale per godersi appieno una giornata all’aria aperta nello splendido giardino di una favolosa e simpaticissima padrona di casa come Dodò!


Il numero di partecipanti è stato di 23 persone… WOW! e ve li vogliamo nominare tutti ad uno ad uno. I “forestieri”:


Nicoletta e Aldo (Stresa/Milano)
Donatella e David (Genova)
Gisella e Sergio (Vicenza)
Trilly (Parma)
Dany (Parma)
Klem (Bologna)
Stefania (Iesi)
i nostri umani


I “romani”:


Dodò e Mario
Simo e Fabrizio
Giuly e Andrea
Annalisa e Gianni
Maria Carla
Federica
Marina


In più, la sera prima in pizzeria c’erano pure Roberta, Lolla e Mau che non sono potuti andare la domenica.


Tutta la giornata è stata caratterizzata dall’enorme piacere di essersi ritrovati (per quelli che già si conoscevano), e di aver potuto finalmente dare un volto e una voce a delle conoscenze che fino a quel momento erano state solo virtuali. Virtuali sì, ma talmente profonde che tutti si sono sentiti come se fossero stati tra amici di vecchia data, senza un solo momento di disagio o di imbarazzo. Persino i maschietti, che non sono frequentatori abituali del forum, ma diciamo che erano piuttosto a “rimorchio” delle femminucce, non hanno avuto alcuna difficoltà a simpatizzare subito con tutti. Insomma, per ognuno di loro solo un gran desiderio di passare insieme una giornata in gioia e allegria.


Ma i veri protagonisti della giornata non sono stati gli umani, ma i loro animali, cani e gatti di cui tutti conoscono la storia, le vicende, le malefatte, le malattie, le guarigioni e, purtroppo, per alcuni di essi, il volo finale sul Ponte dell’Arcobaleno. Per quasi tutto il tempo che sono stati insieme, non hanno fatto altro che parlare di tutti noi pelosi a quattrozampe, miagolosi e abbaiosi, di quello che mangiamo, di come giochiamo, di quanto dormiamo, persino di quante volte andiamo in cassetta! A quanto pare, chiedere di rispettare la nostra “privacy” è pretendere troppo… evvabé, d’altronde si sono incontrati perché quello che li accomuna è l’affetto che provano verso di noi e verso gli animali in genere, se gli togliamo questo argomento di conversazione, di che altro potrebbero parlare poi???


E comunque, se per un giorno siamo stati noi i protagonisti di tutti i loro discorsi, non bisogna dimenticare chi sono stati i veri protagonisti della giornata, quelli in carne, ops… scusate! volevamo dire in “pelo” e ossa: gli animali di Dodò! Di loro non si è solo parlato, ma li si son visti, accarezzati, ci si è giocato insieme: i cani Ciro, Crock e Lilla e i mici Forrest Gump, Khiù, Blu Shadow, Muschio, Kioto, Marianna “la talpa” e infine, le “star” del momento, Tottimiao, Zia Eva e Fuego.


Ciro, ovvero “la simpatia fatta cane”, ha praticamente trascorso tutta la giornata con gli umani, con la sua immancabile pallina in bocca in cerca di chi gliela tirasse per fargliela andare a recuperare. Socievolissimo, non è stata persa occasione per coccolarlo e spupazzarlo in ogni modo, e si vedeva bene che lui non disdegnava affatto. Indubbiamente è stato lui il “principe del raduno”!


Crock invece, diversamente dal suo solito, è rimasto sempre in disparte nella sua cuccia, un po’ perché la mattina aveva avuto un diverbio con la cagnona Lilla, la quale lo aveva “castigato” malamente, un po’ perché forse era disturbato da tutta quella “folla” di gente sconosciuta e rumorosa. Infatti, nel tardo pomeriggio, quando ormai la maggior parte delle persone era ripartita e sono rimasti in pochissimi, è “ri-cicciato” fuori e con lui anche tutto il suo temperamento da grande strarompi, prepotente, invadente e caciarone!


Lilla se n’è rimasta tutto il giorno buona buona nella sua stanza, tranne ovviamente qualche momento per prendersi una boccata d’aria fuori al giardino.


Dei 6 gatti di Dodò, quello senz’altro più presente è stato Forrest. Tenerissimo micione dal folto pelo, è sempre in cerca di coccole, sempre vicino a qualche umano, pronto a ricevere grattini sotto il mento o carezze sulla pancia. Peccato solo che sia un “vagabondo”, che appena trova una finestra aperta salta fuori e poi scavalca il muro di cinta e se ne va in giro. Poco male, se almeno riuscisse a saltare di nuovo il muro di cinta per tornare a casa! E allora Dodò deve fare molta attenzione che siano chiuse le finestre degli ambienti dove Forrest si trova, se non vuole ritrovarsi lei ad andare in giro per il quartiere a cercarlo! Ci sentiremmo di dire che pure lui, al pari di Ciro, ha galvanizzato l’attenzione dei partecipanti.


E poi ci sono stati loro, gli unici, meravigliosi, mitici micetti Tottimiao, Zia Eva e Fuego. Troppo piccoli per essere lasciati liberi di girare per una casa tanto grande, dove peraltro si aggirano tanti altri animali molto più grandi di loro, sono ospitati nella stanza-lavanderia dove hanno tutto il necessario per vivere in maniera autonoma e confortevole. Non ci sono parole per definirli… come si fa a tradurre in parole le emozioni che tre batuffoletti così riescono a procurare? Fuego, il micio di colore rosso più acceso, ha trovato chi lo adotta e sabato dovrebbe andare con la sua nuova famiglia. Restano da sistemare Tottimiao e Zia Eva, ma non ci dovrebbero essere problemi a sistemare dei micini così piccoli e belli. Abbiamo sentito mamy e papy dire che sono stati fortemente combattuti dinanzi alla tentazione di prendersi loro Tottimiao… bé, noi siamo contente che non l’abbiano fatto, così il nostro ruolo di “primegatte” della casa non è sotto minaccia, anche se… forse… un nuovo compagnetto di giochi non sarebbe stata un’idea tanto malvagia…
Comunque vabbé, ormai la decisione è presa e siamo sicure che una bella famiglia per lui e Zia Eva salterà fuori molto presto!


E infine, come non parlare di uno dei momenti di aggregazione più solenni che ci possono essere per gli italiani: la “pappatoria”?!? La magnata di quel giorno è stata indimenticabile: bruschette con una varietà di pomodorini, zucchine, paté di melanzane e di olive, formaggi, affettati e peperoni fritti con le uova. E poi il cous cous con le verdure, l’insalata di riso, la pasta con le melanzane e quella pomodoro e basilico, e le fragole con la panna, il gelato, i dolci, i vini, gli spumanti… forse ci saremo pure dimenticate di nominare qualcosa, tanto era il cibo a disposizione! Certo che gli umani sanno trattarsi bene… quando organizzano questi eventi, non si fanno mancare nulla! Forse sarebbe il caso che anche noi cominciassimo ad organizzare i nostri raduni “felini”, eh? Pepper, che ne dici? facciamo un giro di telefonate a Zip, Reyal, Lola, Fred, Sole, Remedios, Kikko, Pepita, Trudy, BatiBati e gli altri che a nominarli tutti c’impiegheremmo tutta la giornata, e gli diciamo di incontrarci tutti insieme per un giorno per conoscerci e festeggiare l’evento con un tripudio di krokkantini al salmone e scatolette al tonno e bianchetti???
















Annunci

23 thoughts on “Una splendida giornata

  1. Che bel racconto Concetta, e grazie per i mille complimenti ai miei pelosoni, grazie mi hai fatto rivivere quella stupenda giornata.

  2. Ooohhh! Ecco dove era finita la nostra mamy lasciandoci padroni assoluti di casa con una bella quantità di croccantini a disposizione! Minnie e Pepper, pensiamo seriamente di organizzare un raduno felino e canino, dobbiamo metterci d’impegno perché non sarà mica facile organizzarlo meglio dei nostri umani 🙂 A presto, bacetti da Olivia, Pepe, Zip e Geremia

  3. Bravissima Concetta! Hai reso perfettamente il clima e le sensazioni di quella stupenda giornata trascorsa insieme.
    Sono contentissima di avervi incontrati tutti. Siete delle persone splendide!
    Simo

  4. Il Cipollino ha fatto le lastre, e il dottore gli ha detto che non ha nulla..però è strano, perchè come già ti avevo detto un medico ha detto che un timpano era perforato e aveva la bronchite…ieri l’han portato da un altro medico e anche lui ha detto che forse ha solo una bronchite…cmq il piccolino si sta facendo le punture (6 giorni)!!! Piccolo di zia!!! E Baby Peste per solidarietà dice “Anche io voglio fare la puntura!!!”…^_^

  5. Mitica Conc; non potevi descrivere meglio il raduno di Akeline!
    Abbracci da Trilly e leccatine da Reyal e Angel per Minnie e Pepper

  6. Mi hai anticipato di pochi secondi… Puoi cambiare indirizzo, appena ho un po’ di tempo modifico un po’ il template… La foto non si vede nemmeno su splinder, da genio che sono ho cancellato l’account di supereva sul quale era ospitata… Col tempo ritornerà… 😉

  7. E’ vero questi raduni possono risultare interessanti e piacevoli…a volte però gli animali sono migliori delle persone. Bellissimo il vostro raduno e la cosa fantastica è che ci stavano anche le bestioline…che spasso!
    Baci a tutti

  8. allora buone notizie: ZIE EVA E FUEGO sono stati adottati, adesso tocca a Tottimiao, forzaaaaaaaaaa fatevi avanti, non può stare tutto il giorno solo, no????????

  9. Pepper, puoi stare certa che se verrai a trovarmi ci divertiremo ad andare a caccia!!! Una cosa però, Pepe si scoccerà un po’ a sentirsi definire “mio quasi gemello”: è vero, a guardarci siamo identici, solo che è una femmina e per di più mia sorella, una strarompi in poche parole. Figurati che la stiamo aspettando per chiudere casa e andarcene a dormire. Buona notte a te e a Minnie da Zip

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...